Professional Business Coach, cosa fa? Consiglio n.9

 

Professional Coach per realizzare la vita professionale che desideri.

Consiglio n. 9:  Cosa fa e a cosa serve un Business Coach? 

Walt Disney diceva che l’unico modo per iniziare a fare qualcosa era quello di smettere di parlare e iniziare a fare.

I nostri nonni più semplicemente dicevano “chi ben comincia e’ a metà dell’opera”

E’ di questo che vogliamo parlare in questo articolo, di come un Professional Business Coach può esserci d’aiuto nell’iniziare nel modo giusto, pianificando il proprio percorso, avendo bene in mente la meta che si desidera raggiungere.

Stephen Covey nel suo “must read”, “The 7 habits of highly effective people” ci ricorda che e’ cruciale “Begin with the end in mind” ed e’ qui che il nostro Professional Business Coach gioca un ruolo fondamentale.

In particolare l‘Italia , e’ il regno delle piccole medie imprese, che spesso non riescono a raggiungere la dimensione, la cultura e l’organizzazione aziendale necessaria per poter competere sui mercati globali.

L‘Italia e’ il paese della creatività ed e’ deficitaria in organizzazione e sistematicità.

Gli Imprenditori italiani spesso prendono decisioni importanti sulla base del loro fiuto e della loro esperienza; magari hanno successo, ma questo modo di procedere crea una azienda che dipende dall’imprenditore e che di conseguenza fa fatica a crescere.

Diventa anche difficile vendere una piccola media azienda che basa il suo successo esclusivamente sul fiuto dell’imprenditore, perchè gli investitori cercano qualcosa di ripetibile, scalabile e il meno possibile dipendente da una sola persona.

E quindi? Come trasformo una piccola media impresa in un’azienda organizzata, “industrializzata” e non dipendente da pochi individui?

Anche con l’aiuto di un Professional Business Coach che vi aiuterà a:

  • definire quale la mission e vision della vostra impresa;
  • disegnare l’organizzazione e la cultura aziendale in linea con mission e vision;
  • redigere il piano strategico della vostra azienda;
  • identificare i processi che possono essere automatizzati ed industrializzati;
  • definire quali i KPI da monitorare;
  • monitorare gli achievement verso gli obiettivi;
  • implementare azioni correttive la dove necessario.

Se desideri trasformare la tua piccola media impresa in un’azienda strutturata in grado di competere su scenari globali ed appetibile per gli investitori esteri, ti serve il supporto di un Professional Business Coach Graftin’.

A presto e buon Lunedì!

 

 

 

Menu